Home » accessori piscine » Prodotti Pulizia Piscina: come pulire la piscina
Prodotti Pulizia Piscina

Prodotti Pulizia Piscina: come pulire la piscina

Dopo aver recensito le migliori piscine bestway, oggi parleremo dei prodotti pulizia piscina. La pulizia della piscina è un’operazione fondamentale se vuoi mantenere in buono stato la qualità dell’acqua e della piscina stessa.

L’acqua difatti tende a sporcarsi e diventa anche fonte di cattivi odori per cui, se non adeguatamente trattata, può risultare poco igienica per le stesse persone che vi entrano a fare il bagno.

Prodotti Pulizia Piscina: Come e quali usare

Come pulire la piscina? Quali prodotti utilizzare? Un semplice impianto di filtrazione non può garantire la giusta pulizia, per questo è necessario ricorrere a specifici prodotti chimici per la pulizia delle piscine, ciascuno utile per una specifica funzione.

Il cloro per la pulizia delle piscine

cloro per piscineIniziamo dal trattamento più conosciuto, la clorinatura, che va effettuata ricorrendo al cloro, l’agente ossidante più utilizzato.

Quest’ultimo è fondamentale per una corretta igiene e sicurezza in acqua, ed è disponibile in pastiglie o sotto forma di granulato.

Il cloro funge da disinfettante ed uccide in breve tempo tutti i funghi, i virus e i batteri presenti nell’acqua.

Tuttavia affinché faccia effetto e risulti efficace, è necessario che il valore del pH sia compreso tra 7.2 e 7.6, altrimenti il rischio è che si formino dei componenti irritanti per la nostra pelle.

Il cloro va versato di sera, di modo che possa agire tutta la notte; difatti va aggiunto in assenza di persone in vasca. Puoi trovarlo nei migliori negozi online di accessori per piscine e prodotti chimici.

Esistono due differenti tipologie di cloro: il dicloro e il tricloro.

Il dicloro è cloro in polvere, in percentuale pari almeno al 56 per cento; viene utilizzato quando è richiesto un trattamento choc sull’acqua, ovvero in tutti quei casi in cui l’acqua ha già perso la sua limpidezza, a causa ad esempio di particolari condizioni meteorologiche che possono aver alterato il pH.

tricloro-5_5

Il tricloro viene al contrario utilizzato per le operazioni di routine, quindi come trattamento di mantenimento. Quest’ultimo si presenta sotto forma di pastiglie granulari ed ha una solubilità molto più lenta, che dura fino a quindici giorni, assicurando una buona copertura nel tempo.

Il cloro non va mai sciolto direttamente nell’acqua della piscina, in quanto potrebbe macchiare le pareti e il fondale. Va sempre versato nello skimmer o negli appositi dosatori per il cloro, in PVC e galleggianti.

Sia per il dicloro che per il tricoloro le dosi da versare sono di dieci o quindici grammi ogni metro cubo di acqua. Il tricloro è disponibile in comodi contenitori da un chilo oppure da cinque, dieci e venticinque chili. Il dicloro invece è presente nella confezione da uno o cinque chili.

Gli stabilizzatori del pH dell’acqua

Il pH dell’acqua indica il suo livello di acidità, che può essere misurato mediante una cartina tornasole o utilizzando
un kit di controllo a goccia. Quando i valori sono al di fuori del range ottimale (che abbiamo detto essere tra 7.2 e 7.6), è necessario ricorrere agli stabilizzatori di pH.

Generalmente il pH si alza in maniera naturale in seguito all’uso stesso della piscina, per questo andrebbe ricontrollato ogni giorno. Un pH troppo elevato causa la formazione di alghe e batteri, irrita le nostre mucose e rende l’acqua particolarmente torbida.

Nello specifico, quando il pH supera 7.6 dovrai utilizzare il pH meno, in formato granulare. In alternativa, se hai bisogno di innalzare il pH perché inferiore a 7, dovrai ricorrere al ph più, anch’esso in formato granulare. Puoi trovare il prodotto in diverse dimensioni, in base alla grandezza stessa della piscina e quindi la quantità di acqua da stabilizzare. Sono disponibili barattoli da cinque e da dieci chili o comodi sacchi da venticinque chili.

 

L’antialghe

antialghe per piscineTra i prodotti chimici per la pulizia delle piscine non possono mancare gli antialghe. Questi svolgono un’azione battericida al pari del cloro e impediscono la proliferazione di microalghe, principali responsabili dell’acqua verde, dell’alterazione delle pareti della vasca oltre che delle acque maleodoranti.

Le microalghe si formano in particolari condizioni: se il pH non è ottimale, se la temperatura dell’acqua è troppo elevata o se la quantità di cloro non è adeguata.

Per ottenere una buona azione preventiva, ricordati di versarne una piccola quantità prima di riempire la piscina con l’acqua, all’inizio della stagione. Puoi trovare il liquido, non schiumoso e con effetto azzurrante, nelle taniche da cinque o da dieci litri.

I prodotti multifunzione

Se invece desideri un prodotto che svolga più azioni contemporaneamente, consentendoti di risparmiare tempo, allora devi orientarti sulla scelta di pastiglie di cloro multifunzione. Queste pastiglie riescono a disinfettare l’acqua, svolgono un’azione alghicida, favoriscono una migliore filtrazione e regolano il livello del cloro. Le pasticche di cloro multifunzione sono disponibili nei barattoli di plastica da uno o da cinque chili.

 

Gli accessori utili per la pulizia delle piscine

Oltre ai prodotti chimici per la pulizia delle piscine dovrai anche rifornirti di tutti gli accessori necessari. Ad esempio con il Kit Deluxe potrai occuparti della pulizia dell’acqua e delle pareti della piscina utilizzando lo skimmer, che raccoglierà foglie e altre sostanze galleggianti, mentre la pompa a filtro ti aiuterà a depurare l’acqua.

Con la spazzola aspira fango potranno essere eliminati eventuali depositi nel fondo, oltre alla classica retina con cui andrai a togliere manualmente tutto quello che cade in acqua, dagli insetti al materiale organico o inorganico. Non dimenticare infine di coprire la tua piscina con un telo in PVC ogni volta che saprai di non utilizzarla per un po’, ad esempio con il cambio di stagione.

Utilizzare i prodotti pulizia piscine è la scelta migliore che tu possa fare per prenderti cura di te e della tua famiglia. Non trascurare infatti i rischi che un’acqua torbida e non igienizzata possa avere sull’organismo, da spiacevoli infezioni intestinali a irritazioni oculari. Tu hai già scelto quali prodotti acquistare per tenere sempre pulita la tua piscina?

Dopo aver recensito le migliori piscine bestway, oggi parleremo dei prodotti pulizia piscina. La pulizia della piscina è un'operazione fondamentale se vuoi mantenere in buono stato la qualità dell'acqua e della piscina stessa. L'acqua difatti tende a sporcarsi e diventa anche fonte di cattivi odori per cui, se non adeguatamente trattata, può risultare poco igienica per le stesse persone che vi entrano a fare il bagno. Prodotti Pulizia Piscina: Come e quali usare Come pulire la piscina? Quali prodotti utilizzare? Un semplice impianto di filtrazione non può garantire la giusta pulizia, per questo è necessario ricorrere a specifici prodotti chimici per…

Score

Voto Utenti : 3.59 ( 4 voti)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*