Home » idromassaggio » Vasche Idromassaggio e Minipiscine Spa: i benefici
minipiscina miami Busco
minipiscina miami Busco

Vasche Idromassaggio e Minipiscine Spa: i benefici

Idromassaggio, i suoi benefici non coinvolgono solamente il corpo ma anche la mente e il proprio equilibrio personale, donando un senso di benessere generale. Dopo una lunga giornata di lavoro, niente rilassa quanto spogliarsi della lunga giornata e immergersi in una vasca idromassaggio, facendosi cullare e coccolare da un bagno caldo.

vasche idromassaggio

I benefici dell’idromassaggio per il corpo

L’idromassaggio non solo rilassa ma è molto utile per ridimensionare fastidiosi inestetismi estetici, inoltre, agisce sul nostro corpo aumentandone la pressione arteriosa e stimolando la circolazione sanguigna. Alla base del suo principio attivo vi è l’acqua: i suoi benefici uniti a quelli di un buon massaggio erano già riconosciuti in epoca romana, dove le terme erano di gran moda. Dobbiamo aspettare però il XIX secolo affinché si affinino le tecniche del massaggio in acqua e si costruiscano i primi esempi di vasche idromassaggio.

L’idromassaggio fondamentalmente si basa sui principi dell’idroterapia e della massoterapia.

  • La pressione dell’acqua facilita il drenaggio dei liquidi;
  • La temperatura più calda (37°-38°) ha potere decontratturante e stimola la circolazione;
  • L’acqua fredda tonifica e stimola.

Idromassaggio: a cosa serve e come si fa

Possiamo definire l’idromassaggio come un micromassaggio idrico pressurizzato. Il suo principio si basa sullo sfruttamento della temperatura dell’acqua insieme alle bolle d’aria e ad i flussi d’acqua che massaggiano naturalmente il corpo in modo energico e tonico.

Tecnicamente le vasche idromassaggio usano un tubo che risucchia l’aria dall’esterno e la introduce nella vasca, tramite dei fori posizionati adeguatamente sui lati e sul fondo. La pressione dell’acqua in uscita è regolabile sia per intensità sia per direzione, il tutto al fine di ottenere i risultati sperati su determinate zone del corpo.

Il getto dell’acqua e l’aria insieme fanno aumentare la pressione arteriosa, favorendo un maggiore afflusso di sangue verso la pelle ed i tessuti, potenziando la dilatazione dei vasi sanguigni; finito questo effetto combinato, la pressione arteriosa si riduce nuovamente.

Fare uno scrub preventivo

Prima di immergersi in una vasca idromassaggio è opportuno fare un buono scrub alla pelle per favorire l’eliminazione delle cellule morte.

Idromassaggio serale

Fare l’idromassaggio la sera, dopo aver accumulato una buona dose di stress, sarebbe l’ideale: rilassarsi in un bel bagno, magari arricchito di bicarbonato ed olii essenziali, che rendono il massaggio più intenso, ci permettere di regolarizzare la pressione. Dopo il bagno è opportuno idratare la pelle con una buona crema.

L’idromassaggio in sé non ha grandi controindicazioni, chiaramente questo non vuol dire che è il caso di eccedere con questo trattamento: solitamente le sedute variano fino ad un massimo di 20 minuti per 2/3 volte la settimana.

Vantaggi e svantaggi dell’idromassaggio

L’idromassaggio dona grandi vantaggi soprattutto alle persone obese o che soffrono di reumatismi e artriti: i tessuti, massaggiati e rinvigoriti, vengono stimolati così come i muscoli, insieme ai nervi, si rilassano e si distendono. Al contrario, l’idromassaggio è sconsigliato per coloro che soffrono di pressione bassa e fragilità capillare, e ancora a: anziani, bambini, donne in dolce attesa, cardiopatici.

L’idromassaggio inoltre:

  • Riduce lo stress e attenua alcuni inestetismi, quali la cellulite e l’obesità.
  • Favorisce il drenaggio dell’acqua e combatte la ritenzione idrica.
  • Fatto con costanza e frequenza aiuta a rimodellare la propria figura.
  • Migliora la circolazione sanguigna e favorisce l’elasticità dei tessuti, rassodando i muscoli;
  • La pelle acquista maggiore lucidità e levigatezza.
  • Riduce la tensione sessuale, rilassando nervi e muscoli.
  • Aiuta la cura e la prevenzione dei reumatismi, delle artriti e della gotta.

Diversi studi hanno dimostrato che l’idromassaggio riesca a combattere il diabete di tipo 2, dal momento che la stimolazione prodotta dall’idromassaggio provoca una minore concentrazione degli zuccheri nel sangue.

Vasche idromassaggio e minipiscine spa

Un buon idromassaggio può essere fatto in un centro estetico o in una beauty farm, in modo tale da congiungere relax e riposo; oppure se possibile, farlo in casa propria. Ad oggi sul mercato, infatti, vi sono diverse possibilità di scelta tra tantissimi modelli sia da interno che da esterno, con rivestimenti e finiture diverse, di diversa dimensione, per ospitare più persone contemporaneamente, come ad esempio le minipiscine spa, per un sano relax in compagnia.

Seaside 640 per Teuco, il cui design è firmato da Giovanna Talocci, è l’esempio evidente di come un’esperienza multisensoriale può essere soavemente condivisa. È un’isola di benessere a portata di mano, uno spazio in cui il design e l’innovazione si fondono e si esaltano contemporaneamente. Seaside 640 può ospitare 4 persone, sdraiate sulle sedute massaggianti o sulle chaise longue per un’immersione completa e un relax totale. I sistemi di filtrazione e di riscaldamento dell’acqua la rendono sempre perfetta.

vasche idromassaggio

vasche idromassaggio

http://www.teuco.it/hydrospa_seaside_640

Lasciati cullare dall’ampia Miami di Busco, piscina acquistabile in tre diverse dimensioni. Gli angoli arrotondati e lo sfioro fanno di questo prodotto una scelta elegante e facilmente collocabile in qualsiasi ambiente. Può ospitare comodamente, in base alle misure, fino a 7 persone o a 10. Miami, inoltre, può essere accessoriata di cromoterapia. Disponibile in 3 diverse tonalità, bianco, celeste o sabbia, la griglia dello sfioro è sempre bianca.

minipiscina miami Busco

minipiscina miami Busco

http://www.busco.it/prodotti/minipiscine/miami/

Infine ecco Zen del Gruppo Tresse, design di Marc Sadler, per un relax completo, ove l’acqua non è forma, ma trasparenza, sensazione, viaggio nel passato. Ideale per ospitare 6/8 persone, ha 8 led singoli su seduta idromassaggio, un doppio impianto airpool e tastiera capacitiva, oltre che la possibilità di cromoterapia. I pannelli sono disponibili in due varianti: in vetroresina con sagoma squadrata, oppure a doghe in legno massello di larice, reso idrorepellente attraverso un particolare trattamento termico. Il colore e le venature del legno non uniformi sono garanzia di naturalità.

minipiscina gruppotes

minipiscina gruppotes

http://www.gruppotres.it/IT/indice-minipiscine-ghost-system.html#zen.html

Allora, che aspetti? Non ti resta che chiudere la porta e immergiti in una silenziosa oasi di pace. Buon riposo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*